Risorse

Spesometro entro il 6 aprile 2018

Il provvedimento con cui vengono recepite in forma definitiva le semplificazioni introdotte dal DL 148/2017 ha stabilito che ci sarà tempo fino allo 06/04/2018 per inviare la comunicazione dei dati delle fatture del secondo semestre 2017. Lo stesso termine è valido anche per la trasmissione telematica opzionale dei dati delle fatture emesse e ricevute e per le relative variazioni. Tra le nuove misure introdotte dal DL 148/2017, finalizzate ad alleggerire gli adempimenti per imprese e professionisti, vi è la possibilità di comunicare i dati riepilogativi per le fatture emesse e ricevute di importo inferiore a 300 Euro, diventa inoltre facoltativa la scelta di trasmettere i dati con cadenza trimestrale o semestrale.

Addebito interessi passivi annuali

Si ricorda che il mondo bancario dal 1 ottobre 2016 ha recepito la nuova normativa sui conti correnti bancari come prevista dall’art. 120 del Testo Unico Bancario modificato per effetto dell’art. 17-bis del D.L. 14/2/2016 n. 18 e del relativo decreto di attuazione (Comitato Interministeriale Credito e Risparmio n. 343 del 3 agosto 2016).

Rinvio scadenza Spesometro II semestre 2017

L’Agenzia delle Entrate, con provvedimento 5.02.2018, n. 29190, ha rinviato al 6.04.2018 il termine per la spedizione.

Risparmiometro

Dal 2018 l'Agenzia delle Entrate avvierà la sperimentazione di un algoritmo che prenderà in esame i dati presenti nell'archivio dei contribuenti e li confronterà con il reddito dichiarato, le incongruenze saranno considerate indici di rischio ai fini dei controlli. Nel 2019 il meccanismo verrà applicato anche alle società.

Page 1 of 73