Reverse charge

Reverse charge

Con la circolare n. 14/E/2015 l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito all’applicazione del meccanismo del reverse charge nei nuovi settori individuati dalla L. 190/2014.
In particolare, è stato specificato che rientrano nel regime di inversione contabile le prestazioni di riparazione e manutenzione degli impianti, se rese a soggetti passivi. Per l’individuazione delle prestazioni soggette al meccanismo si deve fare riferimento alla descrizione oggettiva delle attività nella tabella Ateco, senza che assuma alcun rilievo la natura dell’intervento edilizio.