L'avviso non sospende il rimborso IVA

L'avviso non sospende il rimborso IVA

La Commissione tributaria regionale della Lombardia, con la sentenza n. 2327/15/2016, ha confermato che il potere
di sospendere il rimborso Iva da parte dell’amministrazione finanziaria è consentito solamente nei casi di
dichiarazione fraudolenta. In particolare, l’Iva richiesta a rimborso da una società non può essere sospesa a seguito
della notifica di un accertamento con cui si chiede il recupero di maggiori imposte, salvo il caso in cui si tratti di una
pretesa derivante da dichiarazioni fraudolente mediante uso di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti.