Perdite fiscali precedenti alla fusione

Perdite fiscali precedenti alla fusione

La Commisione tributaria regionale della Lombardia, con la sentenza n.6353/36/2016, ha stabilito che nella fusione per incorporazione le perdite fiscali dell'incorporata non risultano automaticamente deducibili dall'incorporante.
Quest'ultima, prima della fusione, dovrà verificare il superamento del test di vitalità economica da parte della società che viene incorporata e tale condizione deve essere confermata fino alla frazione di esercizio precedente alla fusione stessa.