News

Patent Box

Con le norme attuative della disciplina riguardante la cosiddetta Patent box sarà possibile tenere conto, fino al periodo d’imposta 2017, anche dei costi che le imprese hanno sostenuto in passato. Il calcolo tiene conto del coefficiente derivante dal rapporto tra costi qualificati e costi complessivi, da applicare al reddito agevolabile.

Ricavi inesistenti e false comunicazioni sociali

La Corte di Cassazione, sezione 5, con la sentenza n. 33774/2015, ha affermato che si configura il falso in bilancio qualora sia effettuata una valutazione di poste inesistenti o l’attribuzione di un valore a elementi insussistenti; ciò rappresenta un “fatto materiale” e non, come preteso dal contribuente, una “valutazione”. Conseguentemente, si applicano le norme in tema di false comunicazioni sociali, così come riformulate, senza applicazione del principio del favor rei.