News

Branch exemption

L'Agenzia delle Entrate con il provvedimento del 28/08/2017 ha definito le modalità attuative riguardanti l'opzione per il regime di esenzione delle stabili organizzazioni, disciplinato dall'art.168-ter del Tuir. Le novellate disposizioni risultano applicabili esclusivamente a quelle che sono definibili vere stabili organizzazioni, mentre per il calcolo degli utili e delle perdite rilevanti all'estero devono essere adottati i criteri OCSE.

Adempimenti dopo la pausa estiva

Fra gli adempimenti con i quali dovranno confrontarsi i professionisti al rientro dalla pausa estiva si segnala la sanatoria delle liti pendenti, che deve essere attentamente valutata per le possibili implicazioni quali il timore di sentenze sfavorevoli o l'arrivo di cartelle. Da tenere in considerazione anche la riapertura dei termini della Voluntary Disclosure, ossia il 2/10/2017, data limite per presentare l'istanza e la relazione di accompagnamento.

Split Payment

La manovra correttiva (DL n.50/2017) ha introdotto novità fiscali anche in materia di split payment. Assonime, con la circolare n.18 del 25 luglio 2017 ha commentato tali modifiche precisando che l'impiego del plafond, da parte di coloro che sono tenuti ad applicare tale disciplina, determina l'esclusione della specifica operazione dal meccanismo di riscossione dello Split Payment.