News

Demolizione e ricostruzione di fabbricati

Con l’entrata in vigore il 19.04.2019 dell’art. 5 del D.L. 32/2019, la demolizione e ricostruzione di un fabbricato si semplifica, in quanto tale tipo di intervento potrà essere sempre eseguito in regime di Scia a condizione che siano rispettate le distanze legittimamente preesistenti e purché rimangano uguali l’area di sedime, il volume e l’altezza massima dell’edificio preesistente. Nel caso di realizzazione di costruzioni con un permesso di costruire, invece, è possibile ottenere una maggiore elasticità su distanze e altezze.

Scissione parziale non elusiva

Con risposta fornita a un interpello, l’Agenzia delle Entrate ha ritenuto non elusiva l’operazione mediante la quale una società operativa è ceduta dopo aver subito una scissione parziale, al fine di trasferire a una società beneficiaria di nuova costituzione il patrimonio immobiliare che l’acquirente non è interessato a ottenere. Inoltre, il trasferimento del patrimonio immobiliare per effetto della scissione non è soggetto all’imposta di registro proporzionale ma a quella fissa di 200 euro, nonostante non costituisca un’azienda.

Super ammortamento, taglio dell’Ires e deducibilità Imu

Il testo del decreto crescita, approvato “salvo intese” dal Consiglio dei Ministri, prevede l’estensione del super ammortamento dal 01.04.2019 al 31.12.2019, il taglio progressivo dell’Ires dal 24% al 22,5% e la deducibilità dell’Imu aumentata dal 40% al 50% per il 2019 e fino all’80% per il triennio 2020-2022, oltre che incentivi per l’innovazione e misure per la difesa del made in Italy