Novità per il modello F24 telematico

Novità per il modello F24 telematico

Per effetto delle norme contenute nell’art. 11 D.L. 66/2014, dal 1.10.2014 i versamenti mediante modello F24
devono essere eseguiti:
- esclusivamente mediante i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate nel caso di deleghe a saldo zero;
- esclusivamente mediante i servizi telematici dell’Agenzia o degli intermediari della riscossione qualora siano effettuate compensazioni e il saldo sia positivo, oppure anche senza compensazioni qualora il saldo finale sia di importo superiore a 1.000 euro.
L’Agenzia delle Entrate, con la circolare n. 27/E/2014, ha chiarito che è ammesso l’utilizzo del modello F24 cartaceo
nel caso di:
- deleghe precompilate inviate dagli enti impositori;
- soggetti aventi diritto a crediti di imposta speciali utilizzabili esclusivamente presso gli agenti della riscossione;
- versamenti, fino al 31.12.2014, di contribuenti non titolari di partita Iva relativi a rateazioni in corso alla data del
1.10.2014, a prescindere dall’importo e dall’eventuale utilizzo di crediti in compensazione, anche a saldo zero.