Incentivi fiscali per costituzione di start-up e Pmi innovative

Incentivi fiscali per costituzione di start-up e Pmi innovative

Con il D.M. 7.05.2019 sono state illustrate le modalità di attuazione degli incentivi fiscali riservati a start-up e Pmi innovative. Attraverso la combinazione di una serie di bonus, infatti, è possibile beneficiare di varie agevolazioni fiscali.
Per esempio, per la costituzione di una start-up è prevista una procedura semplificata di redazione dell’atto costitutivo, con possibilità di utilizzare un modello standardizzato firmato digitalmente senza intervento del notaio (art. 4, c. 10-bis, D.L. 3/2015). In caso di contestuale iscrizione nella sezione speciale del registro delle imprese, le start-up sono esenti dal pagamento delle imposte di bollo e dei diritti di segreteria. Analogo esonero è previsto per imposta di bollo, diritti di segreteria per l’iscrizione al registro imprese e per il diritto annuale dovuto in favore delle camere di commercio (art. 26, c. 8, D.L. 179/2012).